Welcome to Resource Zone.

Dubbi sull'imparzialità e onestà degli editori

yocoandra

World/Italiano
Joined
Jan 9, 2005
Ad esempio: lo spostare deliberatamente siti conformi alle linee guida (segnalati dai submitter esterni, webmaster o meno) in categorie non attinenti o cancellarli dalla coda dei siti in attesa è un atteggiamento che suppongo debba essere approfondito. Essendo tutto loggato non passa inosservato.
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
jakfelix said:
Poi quali siti? quelli che andate a visitare voi spontaneamente o quelli segnalati da noi webmaster??
E' ovvio che si sta parlando di URL che sono già presenti nei nostri sistemi interni, cioè che si trovano in attesa di recensione in una determinata categoria.

Se un editore visita un sito che ha trovato per proprio conto, non necessariamente si troverà già in attesa nella categoria in cui magari verrà inserito.

Facesse di tutto per impedire cosa? L'inserimento dei siti segnalati???....Basta non considerarli proprio e il siti non vengono inseriti.
Certo, e questo comportamento di base non è un abuso poichè nessuno ha l'obbligo di smaltire delle code o di occuparsi di un sito in particolare.
Ci sono però comportamenti che complessivamente possono far dubitare dell'onestà di un editore, ma non sono generalmente visibili o controllabili dall'esterno.

E' per questo che la maggior parte delle segnalazioni di abuso che riceviamo sono inconsistenti perchè guidate da un interesse troppo specifico.

Le segnalazioni più utili che abbiamo ricevuto sono quelle relative ad aree dove i segnalatori non avevano un interesse personale/professionale diretto.
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
jakfelix said:
Difatti....approfondiamo :)
L'approfondimento è un compito che spetta ad alcune tipologie di editori, visto che poi saranno gli unici a poter prendere dei provvedimenti.

Quello che può fare l'utente esterno è segnalare quelle categorie nelle quali ci sono palesi anomalie.
(siti mirror, siti scomparsi, inserimenti multipli, titoli e/o descrizioni altamente promozionali, doorway)
 

jakfelix

Member
Joined
Mar 21, 2009
mauri said:
L'approfondimento è un compito che spetta ad alcune tipologie di editori, visto che poi saranno gli unici a poter prendere dei provvedimenti.

Quello che può fare l'utente esterno è segnalare quelle categorie nelle quali ci sono palesi anomalie.
(siti mirror, siti scomparsi, inserimenti multipli, titoli e/o descrizioni altamente promozionali, doorway)
Dai sù ragazzi...pur di non scrivere " senti un po.. il tuo sito qui non ce lo mettiamo " sareste capaci di scrivere qualsiasi cosa :p
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
jakfelix said:
pur di non scrivere " senti un po.. il tuo sito qui non ce lo mettiamo " sareste capaci di scrivere qualsiasi cosa
A parte forse i primissimi tempi, questo forum non ha mai avuto finalità del genere, sarebbe sciocco, presuntuoso e servirebbe solo a contraccambiare il masochismo di alcuni webmaster.

Su tutte le submission esterne che riceviamo una percentuale che va dal 30 al 40 % fa capo a URL che non avranno mai i requisiti per essere inseriti.
Se si considerano il numero di submission ricevute, la capacità di smaltimento degli editori, il numero di URL che smetteranno di funzionare o essere aggiornati prima di essere recensiti, la percentuale di URL che non verranno mai inseriti nella directory sale abbondantemente sopra al 50 %.

Visto che in World/Italiano ci sono più di 70.000 submission in attesa di recensione, potrei mettere per iscritto che 35.000 non vedranno mai il lato pubblico di ODP. Non per cattiveria o per scelta, ma solo perchè nel web funziona così.

Se tu pensi veramente che abbia un senso e un utilità dire ad un webmaster " senti un po.. il tuo sito qui non ce lo mettiamo ", non so che dirti,
non è proprio nel nostro stile nè nei nostri interessi :)
 

jakfelix

Member
Joined
Mar 21, 2009
Il vostro stile (senza offesa naturalmente) sembra quello degli operatori dei call center quando chiedi inutilmente assistenza per un problema che non si risolve: standard, distaccate, categoricamente prive di contenuti convincenti....In piu avendo in un certo senso il coltello dalla parte del manico potete anche permettervi di esprimervi dall'alto del vostro sgabello. Affermare con leggerezza che alcuni di noi sono masochisti solo perchè non ricevono risposte "vere" dopo 4 anni e magari vengono pervasi dal dubbio perchè non trovano motivi validi all'esclusione dei loro siti, lo trovo abbastanza fastidioso. Forse miglior cosa sarebbe quella di abbandonare questo forum che per i webmaster in attesa è senza dubbio assolutamente inutile. Ma purtroppo è difficile non dare una sbirciatina a ODP almeno ogni 6 mesi per vedere se è accaduto il "miracolo" ed è altrettanto difficile rassegnarsi ad un'esclusione, quando gli sforzi per dare un buon servizio al pubblico sono veramente alti e probabilmente fuori dalla vostra immaginazione.
 

yocoandra

World/Italiano
Joined
Jan 9, 2005
quando gli sforzi per dare un buon servizio al pubblico sono veramente alti e probabilmente fuori dalla vostra immaginazione.
Mi dispiace se trovi un servizio che non ti viene offerto poco efficiente.
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
Anche noi talvolta troviamo fastidioso che alcuni webmaster persistano a considerarci un call center, un centro di assistenza per i loro problemi, sebbene siano anni che cerchiamo di far capire che non lo siamo, non ci interessa esserlo e non potremmo esserlo neanche se lo volessimo. Ma è così che va, da sempre alcuni fanno finta di non capire o non intendono accettare questa semplice realtà.

La risposta vera è che di un sito o di un webmaster in particolare non ce ne importa nulla, non è questa la natura dell'interesse e del piacere che spinge gli editori a collaborare a questo progetto, o non dovrebbe mai esserlo.

Se poni delle questioni di carattere generale, trovi interlocutori in grado di alzare il livello della discussione;
se persisti a ricondurre il tutto ad una faccenda personale e/o specifica o ricadi nell'autoreferenzialità per l'ennesima volta,
la discussione perde immediatamente di interesse e tende anche a diventare di cattivo gusto.
 

mario06

New Member
Joined
Aug 24, 2010
Ormai è un anno che provo nell'inserimento del mio forum su DMOZ senza risultati (nessuna email di risposta).

Ho un forum DIY per la riparazione dei cellulari, modestamente fra i più grandi in Italia.

Ho molti dubbi da come vengano scelti i siti nell'intero di DMOZ. Vedo un altro forum (di tutto risposto) simile al mio inserito qui, questo forum "statisticamente" è inferiore del mio sia come utenza, traffico, threads, indicizzazione ecc... Quindi mi viene da pensare se qualcuno di quest'ultimo ostacola il mio ingresso perché è un editor o l'amico del cugino?

Sono molto afferrato con internet quindi l'antispam non regge come scusante (è un anno).

Inoltre su internet ci sono centinai di articoli che non parlano bene di DMOZ tipo quest'articolo qui: <removed url>

Datemi un cenno (qualsiasi) perché non riesco a trovarne una spiegazione logica.

Grazie
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
Non mi è ben chiaro su cosa vorrebbe avere un cenno, comunque cercherò di dare alcune informazioni di carattere generale.

Dmoz non è un servizio per webmaster ma un attività hobbystica, per cui per nessun sito è garantito l'inserimento né è possibile rispettare dei tempi di attesa prefissati.

Le proposte dall'esterno sono in numero immensamente superiore alla capacità di smaltimento degli editori, per cui se lei è colpito
di avere atteso quasi un anno posso rassicurarla sul fatto che ci sono decine di migliaia di URL in attesa da molto più di un anno.

Quando un sito non risulta ancora inserito nella directory l'ipotesi più probabile è che non sia stato ancora intercettato da un editore, visto e recensito.

L'ipotesi meno probabile, soprattutto nelle aree a basso interesse economico, è proprio quella che vi sia un editore che inserisce solo il sito del proprio cugino.

Rimango a sua disposizione se avesse altre domande. :)
 

mario06

New Member
Joined
Aug 24, 2010
Non mi è ben chiaro su cosa vorrebbe avere un cenno, comunque cercherò di dare alcune informazioni di carattere generale.

Dmoz non è un servizio per webmaster ma un attività hobbystica, per cui per nessun sito è garantito l'inserimento né è possibile rispettare dei tempi di attesa prefissati.

Le proposte dall'esterno sono in numero immensamente superiore alla capacità di smaltimento degli editori, per cui se lei è colpito
di avere atteso quasi un anno posso rassicurarla sul fatto che ci sono decine di migliaia di URL in attesa da molto più di un anno.

Quando un sito non risulta ancora inserito nella directory l'ipotesi più probabile è che non sia stato ancora intercettato da un editore, visto e recensito.

L'ipotesi meno probabile, soprattutto nelle aree a basso interesse economico, è proprio quella che vi sia un editore che inserisce solo il sito del proprio cugino.

Rimango a sua disposizione se avesse altre domande. :)
La prima volta che ho inserito il sito era nell'2005 = niente.
La seconda volta (1 anno fa) = niente.

A questo punto voglio chiedere se ce un cugino con pochi cugini disponibile?
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
A fine 2006 ci fu un serio problema tecnico ai server e molte delle submission fatte in data precedente andarono perdute.

Nel suo caso quindi la submission che conta e che si trova in attesa di recensione è certamente quella effettuata un anno fa.

Prima o poi un editore incapperà nella sua proposta, la visiterà ed eventualmente la inserirà, ma non siamo in grado di dire quando questo avverrà.
 

meweb

Member
Joined
Mar 13, 2010
Egregi moderatori,
una volta si leggevano post dove vi davano dei fannulloni.
Ormai mi son convinto che non è così. Dmoz, e chi ci lavora dentro è solo una lobby dedicata a raccomandati e forse persone generose con chi preposto ad accettare i siti.
Perchè?
Semplice.... dal 2004 ho segnalato un sito e nessuno si è mai degnato di inserirlo in una directory.
Con somma evidenza, e dietro i molteplici complimenti di chi ha visitato il mio sito, sono certo di poter affermare che Dmoz non è una directory per siti di qualità, ma è un passatempo per i signori moderatori che fanno piaceri a chi dicono loro.
Sono inutili le scuse di mancanza di tempo e che dovremmo essere noi utenti a segnalare i siti inseriti che non hanno contenuti o addirittura sono solo dei redirect.
Non resta che augurarvi buon lavoro.... anzi buon inserimento dei siti degli amici.
bye
 

eddired

New Member
Joined
Jan 27, 2011
Egregi moderatori,
una volta si leggevano post dove vi davano dei fannulloni.
Ormai mi son convinto che non è così. Dmoz, e chi ci lavora dentro è solo una lobby dedicata a raccomandati e forse persone generose con chi preposto ad accettare i siti.
Perchè?
Semplice.... dal 2004 ho segnalato un sito e nessuno si è mai degnato di inserirlo in una directory.
Con somma evidenza, e dietro i molteplici complimenti di chi ha visitato il mio sito, sono certo di poter affermare che Dmoz non è una directory per siti di qualità, ma è un passatempo per i signori moderatori che fanno piaceri a chi dicono loro.
Sono inutili le scuse di mancanza di tempo e che dovremmo essere noi utenti a segnalare i siti inseriti che non hanno contenuti o addirittura sono solo dei redirect.
Non resta che augurarvi buon lavoro.... anzi buon inserimento dei siti degli amici.
bye
Bravo hai focalizzato il punto!!! Ho scritto più meno anche io le stesse cose in un altro topic.
Questi signori "Editori" fanno i porci comodi loro, se ne fregano dei suggerimenti che diamo noi poveri comuni mortali,
pensano solo ai propri INTERESSI, se vai a farti una lettura del mio topic capirai di che parlo,
anche se mauri ha eliminato diverse info e collegamenti a gli editori.

Comunque credo che mauri forse è uno dei pochi che segue le linee guide, ma nel complesso non può fare molto perché è da solo.

Posso suggerirti di fare quello che faccio io, segnala gli editori che credi che non rispettano le regole abusando del loro potere qui.
E speriamo che qualcuno faccia qualcosa, altrimenti dovremo muoverci in altro modo.

Ciao
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
Comunque credo che mauri forse è uno dei pochi che segue le linee guide
E questo da dove l'hai dedotto, dal fatto che non metto gli URL dei miei siti nel profilo ?
Sarebbe una deduzione un po' ingenua....

Come ho già cercato di spiegarti, senza successo, dall'esterno non è possibile farsi un opinione o esprimere giudizi competenti sull'operato di un editore.

Solo chi può vedere i log interni ha i dati e gli strumenti per fare delle valutazioni.
 

eddired

New Member
Joined
Jan 27, 2011
E questo da dove l'hai dedotto, dal fatto che non metto gli URL dei miei siti nel profilo ?
Sarebbe una deduzione un po' ingenua....
Lo deduco dal fatto che sei una persona che segue DMOZ e il forum cercando di spiegare alla meglio,
quindi significa che effettivamente stai facendo qualcosa per la community, anche se forse nel tuo piccolo gestisci le cose tue,
ma attenzione va bene così !!

Il problema sono quei editori che pensano prima di tutto ai propri interessi, che non dedicano tempo a gli altri "alla community".
Tu dici che c'è un log, bene, i log possono aiutarti a capire ma certo non ti dicono se ti stanno raggirando,
ci sono tanti metodi per far quello che si vuole, specialmente se ci sei dentro.
 

mauri

Curlie Meta
Joined
Mar 29, 2002
Location
Italy
i log possono aiutarti a capire ma certo non ti dicono se ti stanno raggirando,
ci sono tanti metodi per far quello che si vuole, specialmente se ci sei dentro.
Se hai delle prove concrete di raggiri che "da dentro" non si possono vedere,
puoi sempre inviare in privato ad un Meta editore un report con la documentazione necessaria a dimostrare le responsabilità di uno o più specifici editori.

Per quanto riguarda invece le attività tecniche che un editore svolge dentro l'interfaccia software di dmoz,
esistono anche in questo caso delle regole scritte ed è in base a quelle che si determina se qualcuno deve essere redarguito, punito o espulso dal progetto.
Ma in questo caso non sono gli utenti esterni che li giudicano, proprio perchè non hanno accesso a determinate informazioni.

Quello che un utente esterno può fare al limite è segnalare degli abusi evidenti o delle attività discutibili in categorie del lato pubblico della directory.
 

meweb

Member
Joined
Mar 13, 2010
Se hai delle prove concrete di raggiri che "da dentro" non si possono vedere,
puoi sempre inviare in privato ad un Meta editore un report con la documentazione necessaria a dimostrare le responsabilità di uno o più specifici editori.

Per quanto riguarda invece le attività tecniche che un editore svolge dentro l'interfaccia software di dmoz,
esistono anche in questo caso delle regole scritte ed è in base a quelle che si determina se qualcuno deve essere redarguito, punito o espulso dal progetto.
Ma in questo caso non sono gli utenti esterni che li giudicano, proprio perchè non hanno accesso a determinate informazioni.

Quello che un utente esterno può fare al limite è segnalare degli abusi evidenti o delle attività discutibili in categorie del lato pubblico della directory.
Egregio Mauri,
mi piacerebbe farti vedere la questione non nei termini in cui la vedi tu e cioè la vedi come un modo per segnalare qualcuno che non fa bene il suo lavoro. Credo personalmente che sia una valutazione poliziesca del problema, quando invece credo che si debba intervenire nel rispetto del animo costitutivo di Dmoz...
mi spiego meglio, così potrai fare o potrete fare qualcosa per migliorare il servizio.....
vai su dmoz in italiano, cerca "sale operatorie" o "costruzione di sale operatorie" su .
Mi permetto di suggerirti di non ridere troppo quando vedrai le risposte cha da Dmoz... andiamo dai servizi finanziari all'avvocato, al sito di un operatore di telefonia mobile ( in albanese !!!), turismo, ecc ecc.... Ovviamente nessun annuncio di aziende che trattano sale operatorie.
Sarà perfettamente inutile aggiungere altro se non genuina autocritica
 
Top Bottom