Welcome to Resource Zone.

Come richiedere la cancellazione di un sito?

demis

New Member
Joined
Dec 12, 2010
Buona giornata.
Sono webmaster di un sito che e' stato inserito in DMOZ un paio di anni fa.
Per motivi personali, ne vorrei richiedere la rimozione, ma non ho trovato un apposito form e nemmeno un thread a riguardo su questo forum. Si parla spesso di richieste di aggiornamento, ma non di rimozione.

In sintesi la mia domanda e':
E' lecito da parte mia e/o e' previsto che io possa richiedere la rimozione da DMOZ senza pregiudicare un eventuale reinserimento tra qualche tempo?
 

geromarsala

Curlie Meta
Joined
Jun 4, 2004
Location
Sicilia
Salve Demis,
non è prevista la rimozione di una risorsa se non nei casi di vìolazione delle linee guida.
Il concetto sta alla base del progetto ODP, ovvero una directory costruita da volontari umani che cercano, recensiscono e catalogano le risorse;
se la risorsa è pubblica non può essere cancellata.
Saluti
Gero
 

demis

New Member
Joined
Dec 12, 2010
se la risorsa è pubblica non può essere cancellata.
Grazie. Gentilissimo.
Pero' "risorsa pubblica" e' un po' vago.
Penso che la risorsa sia *a consultazione* pubblica, ma la *proprieta'* rimane privata, ed ecco perche' non puoi vandalizzarmi o copiare materiale dal mio sito.

Naturalmente mi viene da pensare che io sul mio sito sono libero di linkare chi voglio, e dmoz deve essere libera di fare altrettanto.

E allora mi viene in mente la direttiva
<meta name="robots" content="noindex, nofollow" />
I motori di ricerca seri, rispettano questa direttiva. Non sono vincolati, ma lo fanno. Dopo 15-30 gg la pagina viene cancellata dall'indice.

Certo, lo so che DMOZ non e' un motore e che un Editor non e' un "bot", quindi la direttiva non e' rivolta a lui, pero' mi chiedo:
se marcassi una pagina con il tag "noindex" e facessi espressa richiesta di rimozione da DMOZ, tu personalmente, prenderesti in considerazione l'ipotesi di rispettare la volonta' del webmaster, anche se e' chiaro che non sei tenuto?

Apriamo un dibattito? Mi interesserebbe avere anche il parere di altri. <battuta>Tanto da quello che leggo sono 2 mesi che avete il software bloccato e non potete recensire. :) </battuta>
 

geromarsala

Curlie Meta
Joined
Jun 4, 2004
Location
Sicilia
Salve Demis,
Penso che la risorsa sia *a consultazione* pubblica, ma la *proprieta'* rimane privata, ed ecco perche' non puoi vandalizzarmi o copiare materiale dal mio sito.
Non penso che il progetto ODP utilizzi la proprietà di qualcuno o i contenuti o addirittura si comporti da vandalo.
Il compito di un editore è quello di recensire secondo linee guide e direttive ontologiche, catalogare seconda una tassonomia ben precisa risorse di qualità.
se marcassi una pagina con il tag "noindex" e facessi espressa richiesta di rimozione da DMOZ, tu personalmente, prenderesti in considerazione l'ipotesi di rispettare la volonta' del webmaster, anche se e' chiaro che non sei tenuto?
No perché si andrebbe contro le direttive del progetto.
Però può escludere la descrizione ODP dai motori di ricerca, la sintassi da usare è questa:
Code:
<META NAME=”ROBOTS” CONTENT=”NOODP”>
Apriamo un dibattito? Mi interesserebbe avere anche il parere di altri.
Libero di fare quello che vuole, ma non ci sono pareri differenti dalle direttive che regolano l'ODP.
Saluti
Gero
 

demis

New Member
Joined
Dec 12, 2010
Non penso che il progetto ODP utilizzi la proprietà di qualcuno o i contenuti o addirittura si comporti da vandalo.
Io nemmeno. Purtroppo in email e sui forum si perde la gestualita' e il tono della voce, e con queste (dicono gli "esperti") il 70% dell'efficacia della comunicazione, tanto che a volte il senso viene frainteso. Facevo solo distinzione tra accessibilita' e proprieta' delle pagine. Mi sono spiegato male.

Libero di fare quello che vuole, ma non ci sono pareri differenti dalle direttive che regolano l'ODP.
Intanto apprezzo il tempo che mi stai dedicando. Poi se puoi, dammi del tu, cosi' non mi metti in imbarazzo.
Non era una richiesta tanto per avere qualcuno che mi dia ragione, era solo per il piacere di confrontare punti di vista su quello che mi sembra essere non una direttiva esplicita ma una interpretazione delle direttive. Magari sbaglio.

In pratica mi domandavo: perche' un editore mi dovrebbe negare una esplicita richiesta di rimozione del sito, quando posso farne una implicita e lo rimuovera' comunque?

Per "implicita" intendo che se ho inteso bene, me l'hai gia' detto come devo fare a farlo rimuovere: mi basta duplicare il tutto su un sito mirror, oppure meglio ancora scrivere "pagina in costruzione", o violare deliberatamente qualsiasi altro punto delle linee guida, e successivamente auto-segnalarmi come sito non conforme.
 

geromarsala

Curlie Meta
Joined
Jun 4, 2004
Location
Sicilia
Salve demis,
Per "implicita" intendo che se ho inteso bene, me l'hai gia' detto come devo fare a farlo rimuovere: mi basta duplicare il tutto su un sito mirror, oppure meglio ancora scrivere "pagina in costruzione", o violare deliberatamente qualsiasi altro punto delle linee guida, e successivamente auto-segnalarmi come sito non conforme.
Sull'ODP una volta recensita una risorsa la procedura da te descritta teoricamente potrebbe essere valida ma realmente la gestione del direttorio per le risorse recensite è piuttosto farraginosa.
Se una risorsa già recensità è in 404 (risorsa non è uguale a sito, come editori recensiamo risorse non siti, molte volte le 2 tipologie combaciano ma ad esempio se esiste in un sito di matematica una pagina unica di qualità di statistica multivariata allora si può recensisce solo quella pagina/risorsa e catalogarla nella categoria appropriata) , oppure si trova in altro errore o in costruzione etc, c'è un lavoro interno periodico di controllo qualità diviso in 2 parti:
- nella prima parte un tool scansiona periodicamente tutto il direttorio e segnala eventuali risorse con errore spostandole in un'area interna
- nella seconda parte, molto più lunga, uno o più editori si occupano di ricontrollare periodicamente la risorsa, se dopo diversi mesi non è più attiva si passa alla cancellazione della risorsa previa ricerca di una risorsa alternativa/sostitutiva.

quindi teoricamente per essere cancellato dall'ODP dovresti tenere down una risorsa per quasi un anno, con il "rischio" di essere nuovamente recensito.

La filosofia di base dell'ODP è orientata all'utente finale e non al webmaster e/o proprietario della risorsa;
per questo motivo bisogna offrire un servizio di qualità, o cercare di farlo con i limiti di ognuno di noi, solamente all'utente che consulta il direttorio e a tutti quelli che riusano il file rilasciato gratuitamente con i dati dell'ODP.

Cmq non penso che sia una prerogativa solo italiana quella dell'approccio errato al progetto, da metaeditore vedo la stessa situazione in diversi rami linguistici e anche in /Top.

Ad esempio la funzione suggerisci o aggiornamento non è pensata per i webmaster ma per gli utenti che vogliono segnalare una determinata risorsa in una specifica categoria.
E così diverse altre situazioni.
Saluti
Gero
 

demis

New Member
Joined
Dec 12, 2010
Chiaro e preciso. Inoltre sono contento perche' sono emerse un paio di informazioni che non conoscevo, come quella del tag NOODP, sulle quali vorrei fare qualche esperimento.

Comunque il sito che vorrei venisse rimosso e' in Top: World: Italiano: Affari: Veicoli: yyyyyyyyyy e non ha nulla a che vedere con la categoria che ho richiesto di editare che e' invece Top: World: Italiano: Scienza: Fisica
 
Top Bottom