Cosa accade dopo che si suggerisce un sito a DMOZ?

Discussion in 'Italiano' started by geromarsala, Oct 20, 2008.

Thread Status:
Not open for further replies.
  1. geromarsala

    geromarsala Moderator DMOZ Meta

    Joined:
    Jun 4, 2004
    Messages:
    458
    Location:
    Sicilia
    Una delle domande più frequenti su DMOZ riguarda ciò che accade una volta che un sito è stato suggerito alla directory. Per fornire dei chiarimenti del processo di revisione, l'editore chaos127 ha preparato un'eccellente ed accurata guida sul modo in cui gli editori smistano e recensiscono i siti.
    Emily


    ---------------------
    I proprietari dei siti spesso si lamentano del tempo che ci vuole perché i siti che suggeriscono siano listati nell'Open Directory Project. Di fatto spesso molti assumono che il loro sito sia stato scartato quando non viene inserito entro un paio di settimane. Invece è molto più probabile che il sito stia attendendo un volontario che lo recensisca.

    E allora perché ci vuole così tanto per recensire i siti che sono stati suggeriti? Bene, riceviamo qualcosa come 30000 nuovi suggerimenti ogni settimana, ed il numero degli editori attivi è attualmente meno di 6000. Il processo di revisione ed inserimento di un sito non è così semplice come alcuni potrebbero pensare. In primo luogo gli editori devono controllare se il sito rispetta i nostri criteri di selezione. Poi essi devono assicurarsi che il titolo e la descrizione seguano le nostre linee guida riguardanti lo stile, modificandoli o riscrivendoli se necessario. Infine l'editore deve assicurarsi che il sito venga inserito nella categoria più appropriata. (E di certo aggiungere i siti suggeriti non è l'unica cosa che gli editori devono fare per costruire e mantenere la directory – ma questo argomento lo tratteremo in un futuro post).

    Per aiutare i lettori a comprendere tutti i processi che concorrono all'approvazione (o rifiuto) di un sito suggerito, abbiamo preparato una guida step-by-step: “Come i siti suggeriti vengono recensiti e pubblicati nell'ODP”. Risulterà che usare il titolo corretto, fornire una descrizione appropriata e suggerire il vostro sito nella categoria giusta con ogni probabilità sveltiranno il processo di inserimento. E ciò lascerà anche più tempo agli editori di recensire gli altri siti suggeriti.

    Come i siti suggeriti sono recensiti e pubblicati nell'ODP

    La seguente guida passo-passo mostra in dettaglio il modo in cui tipicamente un sito suggerito dall'esterno viene recensito e listato (o rifiutato) dagli editori di Open Directory Project. Per ulteriori dettagli riguardo il suggerimento dei siti, consultate: ODP Help: Submitting your site.

    1. Una persona esterna ad ODP trova un buon sito che non è inserito (non è necessario che sia il proprietario di un sito a suggerirlo)

    2. Lui (o lei) trova una categoria appropriata e usa il form “suggerisci URL” per suggerircelo. Una schermata di conferma mostra che il suggerimento è stato ricevuto. (Non ci si dovrebbe attendere nessun altro tipo di comunicazione in merito al suggerimento da parte di ODP o dei suoi editori)

    3. Alcuni filtri antispam manuali consentono che suggerimenti multipli, automatici e potenzialmente dannosi siano filtrati in una fase precoce ed evitano che i normali editori debbano avere a che fare con questi suggerimenti. Solo i suggerimenti effettuati in evidente contrasto con le norme per il suggerimento sono rimossi in questa fase

    4. Un paio di giorni dopo che il suggerimento è stato effettuato, il suggerimento appare nel gruppo di non recensiti della categoria in questione. Il gruppo dei non recensiti di ciascuna categoria è un'area speciale nascosta al pubblico e visibile solo agli editori. Essa contiene i siti suggeriti per quella categoria da parte del pubblico, così come qualunque sito specificamente spostato lì da parte degli editori.

    5. Dopo un certo tempo un editore con privilegi in quella categoria decide di guardare il gruppo dei non recensiti e recensire qualche sito. Perché avvenga ciò ci potrebbero volere da pochi minuti ad un anno e più. (E' importante notare che tutti gli editori sono volontari, che aggiungere nuovi siti non è l'unica attività degli editori e che i suggerimenti del pubblico non sono l'unica fonte di siti da aggiungere).

    6. Un editore decide di recensire alcuni siti nella categoria in questione. L'editore potrebbe guardare al sito che era stato suggerito al punto 2 così come potrebbe non farlo. Alcuni editori guardano i siti in ordine di data, altri cercano quelli che hanno titoli e descrizioni che già sono conformi alle nostre linee guida

    * Se il sito suggerito al punto 2 non è stato preso in considerazione in questa fase, si ritorna al punto 5
    * Se lo è si passa al punto 7

    7. Un editore controlla il sito suggerito e prova a decidere se è inseribile in base ai nostri criteri di selezione dei siti. In alcuni casi ciò è semplice e ci vorranno solo alcuni secondi, in altri potrebbe essere necessario un tempo significativamente maggiore e l'editore potrebbe persino ritenere di non essere in grado di decidere in quel momento. Possibili risultati di questo step includono:

    * Il sito viene ritenuto listabile e l'editore decide che lo vuole inserire e si passa al punto 8
    * Il sito viene ritenuto listabile ma l'editore decide di lasciarlo perdere per il momento per una qualche ragione (magari l'editore ha qualcos'altro da fare nella sua vita o la descrizione richiederebbe di essere riscritta perdendo così molto tempo); in tal caso si torna al punto 5
    * L'editore non è sicuro quindi decide di lasciar perdere il sito per il momento. Forse qualcun altro avrà un'opinione più sicura prima che lui ritorni ad esaminarlo, oppure potrebbe chiedere un'opinione ad un editore con maggiore esperienza. In tal caso si torna al punto 5
    * L'editore non è sicuro ma sa che il sito non è adatto alla categoria in cui è. Egli, quindi, manda il sito nel gruppo dei non recensiti di una categoria più adatta perché venga valutato da un editore con più esperienza in quell'area. In tal caso si torna al punto 5.

    8. L'editore ora deve decidere se la categoria è la migliore per il sito e se necessario riscrivere la descrizione affinché essa sia conforme alle nostre linee guida. Se la categoria attuale è appropriata, la descrizione viene riscritta ed il sito inserito. In questo caso si passa al punto 9. Se così non fosse, il sito verrà inviato alla categoria più appropriata. Ci sono a questo punto diverse possibilità:

    * L'editore ha i permessi per intervenire nella categoria di destinazione ed è sicuro che il sito debba essere inserito lì quindi inserisce il sito. In tal caso si passa al punto 9.
    * L'editore ha i permessi per intervenire nella categoria di destinazione ma invece manda il sito nel gruppo dei non recensiti di tale categoria. Questo potrebbe avvenire per svariate ragioni: magari l'editore non ha molta esperienza in quell'area e non è sicuro della categoria esatta in cui il sito dovrebbe essere listato, o forse non vuole perder tempo a riscrivere la descrizione e preferirebbe continuare a lavorare sulla categoria in cui sta lavorando. In tal caso si torna al punto 5.
    * L'editore non ha i permessi per modificare la categoria di destinazione così che il sito può solo essere mandato nel gruppo dei non recensiti. In tal caso si torna al punto 5.

    9. Il sito è adesso ufficialmente inserito nell'ODP.

    * Le pagine pubbliche consultabili all'indirizzo http://www.dmoz.org/ come conseguenza dell'inserimento si aggiorneranno entro un paio di giorni (di solito molto prima), sebbene il database interrogato dalla funzione di ricerca venga aggiornato solo una volta a settimana.
    * Ci potrebbero volere fino a due settimane perché il nuovo inserimento compaia nell'RDF Data Dump, che è disponibile per il download e l'uso sotto la licenza di ODP.
    * Gli utenti dell'RDF Dump (per esempio la Directory di Google) aggiornano i loro dati secondo i loro tempi su cui ODP non ha alcun controllo. Se un sito viene inserito in ODP ma non viene mostrato dagli utenti dell'RDF, questo andrebbe discusso con l'utente in questione, non con ODP.

    ---------

    Questo post è la traduzione di un articolo dal blog ufficiale DMOZ;
    La traduzione in italiano è stata curata dall'editore carmelo.
Thread Status:
Not open for further replies.

Share This Page